Dal 2011 la nostra prima CASA GAS FREE

Si trova in zona climatica E con temperatura di progetto di -9°C, in Piemonte: è la nostra prima pompa di calore ad alta temperatura su radiatori esistenti.
Dal 2011 ad oggi (settembre 2021) continua a “pompare” calore senza esitazione per scaldare casa ed uffici.
Il progetto nasce nel 2010 e parte dalla volontà “visionaria” del proprietario di casa, il geom. Fabrizio Margaira (in un periodo in cui stava da poco partendo la tecnologia degli impianti fotovoltaici in Italia) il quale aveva già capito che poteva osare di più e si chiedeva come eliminare la caldaia a metano e se fosse possibile installare una pompa di calore.
Abbiamo così studiato il suo caso con il team dell’epoca (che è in parte ancora quello di oggi) ed abbiamo proposto la nostra soluzione e spiegato:
1) come attivare una fornitura TRIFASE (nel 2011 vi assicuro che era quasi come dire al cliente di aprire un’officina)
2) come installare un impianto FOTOVOLTAICO TRIFASE da 13,3 kWp
3) come installare una POMPA DI CALORE ad alta temperatura, doppio compressore della ROTEX con 80°C di mandata massima
4) come installare alcuni VENTILCONVETTORI per aumentare la capacità del sistema di emissione
Un progetto “spaventoso” per l’epoca, sia per la tecnologia sia per i costi e sia soprattutto perchè  d’inverno si vive spesso sottozero per settimane (zona climatica E). E’ doveroso fare una puntualizzazione: certamente ci sono altre esperienze di case che si scaldano senza GAS da prima del 2011, ma quelle che abbiamo visto noi sono tutte in zone climatiche più miti: non è molto difficile eliminare il GAS a Napoli (zona climatica C) o a Palermo (zona climatica B), ma diventa difficile farlo in zona climatica E con dei radiatori ad alta temperatura in un periodo storico dove tutti puntavano sulla caldaia a condensazione come novità assoluta.

Ecco le foto dell’epoca:
 

 

Cliccando sul report di attivazione della pompa di calore, si può leggere chiaramente la data: 23/12/2011.

Chi lavora in questo settore sa che 10 anni fa, era fantascienza eliminare il gas per scaldare un’abitazione a radiatori in una casa anni ’80 (parliamo di una classe energetica non eccezionale).
Ed è questo il motivo per il quale per maggiore tranquillità di tutti, si è scelto nel 2011 di lasciare la caldaia esistente come “sicurezza”.
Da questa prima esperienza, il team nascente CASA GAS FREE ha capito che bisognava aumentare il grado di approfondimento della parte di indagine sul sistema involucro-impianti per garantire al cliente che la caldaia di sicurezza è inutile.
E dopo 10 anni di lunghi inverni con punte sotto zero anche di -15°C, abbiamo raccolto quest’anno (settembre 2021) la testimonianza del geom. Margaira:
In questi 10 anni non ho mai attivato la caldaia, in nessun caso: la pompa di calore è riuscita sempre a scaldare casa senza problemi“.
E’ con grande soddisfazione che il nostro team quindi è lieto di annunciare che verrà finalmente dismessa la caldaia esistente e cessata la fornitura del gas.
Per festeggiare questo evento, abbiamo consegnato la nostra targhetta al geom. Margaira ringraziandolo per l’opportunità che ci ha dato 10 anni fa nel sperimentare il nostro prima sistema di pompa di calore in sostituzione della caldaia esistente: da questa esperienza, abbiamo proseguito con lo studio dei sistemi GAS FREE ed abbiamo realizzato decine di altre CASE GAS FREE, fino a registrare il marchio CASA GAS FREE nel 2017 ed a lanciare la certificazione e la rete nazionale di professionisti partner del nostro progetto.

Ecco le foto dell’evento:
 

 

Ha partecipato alla consegna della targhetta CASA GAS FREE, l’ing. Simone Scotto di Carlo:
All’epoca lavoravo come responsabile dell’ufficio tecnico della società che aveva contrattualizzato la realizzazione del sistema per il geom. Margaira: ho progettato personalmente l’impianto fotovoltaico ed ho contribuito alla progettazione del sistema con pompa di calore (utilizzavo un software di dimensionamento Rotex particolarmente all’avanguardia per l’epoca) ; avere conferma dopo 10 anni che abbiamo fatto bene i conti e che il cliente è ancora entusiasta del comfort abitativo e dei consumi bassissimi dell’abitazione, mi ha reso molto orgoglioso del lavoro fatto. A chi si chiede se la pompa di calore funziona, oppure quanto tempo dura una pompa di calore, questo caso reale dà una risposta definitiva.

Il nostro protocollo di certificazione affonda le radici nell’esperienza e nella professionalità del team che si è speso in questi ultimi 10 anni per affinare il metodo di progettazione e realizzazione di CASE GAS FREE perfettamente funzionanti e con bassissimi consumi annuali.

Anche per questo abbiamo ottenuto l’approvazione ed il supporto di grandi protagonisti del settore:

Ringraziamo in questo decennale, in particolar modo, SUNPOWER ITALIA (oggi MAXEON) per aver creduto per prima nel nostro progetto ed averci aiutato a realizzare il primo video promozionale della certificazione e della rete di professionisti:

Il nostro slogan rappresenta la nostra missione:

Cambia la tua casa, cambia il mondo ! “

SCARICA L’OFFERTA PER CERTIFICARE LA TUA CASA